Chi siamo

L’associazione nasce nel novembre del 2010, dalla scissione di una storica realtà del territorio; cinque volontarie, desiderose di creare un progetto innovativo, decidono di “mettersi in proprio” e di fondare Senza Catene.

Senza Catene intende essere un supporto per i cittadini piacentini, avvicinandosi a loro con un atteggiamento moderato, puntando sull’informazione e sulla formazione delle persone. I volontari di questa associazione credono che l’animale vada SEMPRE tutelato, in quanto parte indifesa, ma che sia anche fondamentale concentrarsi soprattutto sull’interazione uomo-animale.

Questo progetto desidera inglobare tutti, dagli animalisti più attivi ai semplici amanti del proprio animale domestico.
Considerando che il canile municipale è gestito dalla pubblica amministrazione, dall’ente che ha l’appalto e da esperte volontarie (la referente adozioni del canile è una nostra associata) noi intendiamo rivolgere particolare attenzione alle ADOZIONI ESTERNE.
Per adozioni esterne ci riferiamo a tutti quei casi, spesso urgenti, di persone che non possono più occuparsi dei loro animali.
Intervenendo in modo immediato, il nostro scopo è quello di evitare all’animale il canile/gattile o, nel peggiore dei casi, l’abbandono.
 

Dopo quasi due anni di attività possiamo dire, con una punta d’orgoglio, di aver affidato un elevato numero di cani e gatti, sempre accertandoci che la famiglia fosse idonea all’adozione, senza però violare la privacy della persona.

Senza Catene è totalmente autofinanziata, non riceve alcuna sovvenzione dal Comune o da altri enti, i fondi sono frutto delle quote associative, delle donazioni degli adottanti e cittadini più generosi e delle offerte racimolate durante i banchetti o gli eventi.
Per fronteggiare le emergenze cerchiamo di creare dei gadgets (calendario, t-shirt, canotte, shopper, grembiuli da cucina) e di inventare iniziative di richiamo ed interesse pubblico.
Senza Catene è una Onlus, ormai divenuta popolare tra i cittadini e, quando necessario, si avvale della collaborazione del comune di Piacenza.
L’associazione tende ad arrangiarsi sempre con i propri mezzi, cercando di operare in base alle proprie risorse umane ed economiche; tuttavia i supporti esterni rappresentano per noi  una provvidenziale boccata d’ossigeno.

Senza Catene ad oggi conta un’ottantina di associati e tantissimi simpatizzanti.

Ci auguriamo di crescere di anno in anno, anche grazie alla sensibilità dei cittadini, e soprattutto puntiamo ad  affinare l’esperienza (che non è mai troppa) e le nostre capacità operative.